Odisseo e l’Odissea ancora all’inizio

Io di decisioni non ho intenzione di prenderne“, ecco quello che ho detto a Odisseo ieri sera, “Soprattutto su una cosa così drastica come continuare o meno a sentirci e rompere di punto in bianco una cosa che è stata così bella e così grande. Quindi se vuoi rompere questa cosa tira fuori le palle e fallo tu“.
Sarò debole, sarò insicura, starò facendo un errore madornale, ma una cosa così io non la butto nel cesso senza averlo rivisto almeno un’altra volta. Cosa è giusto fare non lo so, perchè non sono in grado di pensare lucidamente, per questo ho chiesto un pensiero, un consiglio, un punto di vista, a chi non è coinvolto anima e corpo come me, sia su questo blog che ai miei amici e il responso è stato: al 60% vince il “mollalo che è un coglione“; il resto è stato più accomodante, mi ha detto che in una situazione come la nostra non è anormale uno stato di confusione o fasi di stallo varie, che finchè lui continua a cercarmi e a volermi sentire e a rincorrermi se sente che sono triste o che me la sono presa per un suo gesto, allora è tutto ancora in ballo, che anzi avevamo corso nei mesi scorsi, che l’atteggiamento giusto è questo più cauto e di conoscenza, a meno che non siamo tipi che crediamo nel colpo di fulmine, ma il colpo di fulmine è solo una copertura da sedicenni, l’amore nasce da testa e cuore, e testa e cuore necessitano di tempo e di cose vissute insieme.
E io mi trovo allo snodo esatto di questi due punti di vista: da un lato non posso accetare certe cose, dall’altro mi trovo d’accordo sull’andarci cauti. Ma io e Odisseo ci eravamo sistemati in una nicchia comoda e sicura che non prevedeva il resto del mondo, e ora che ci siamo incontrati dobbiamo prevederlo, e rivedere il tutto in due settimane non è facile. Siccome per me le cose non sono cambiate più di tanto, ecco che ho detto che doveva esser lui a prendere una decisione.

E lui non ha nessuna intenzione di non sentirmi, anzi temeva la mia decisione. Non era un ultimatum il suo, era una scelta nelle mie mani perchè lui al momento non si sbilancerà oltre prima di rivederci, ma questo non significa che abbia fatto passi indietro, ha paura delle ripercussioni che la cosa potrebbe avere su me e su lui stesso se non dovesse andare. Posso accettare questo stato di cose?
No, non posso perchè per me è un passo indietro questo suo atteggiamento remissivo e non ho intenzione di fare passi indietro, ma solo passi avanti, così avevamo deciso prima di salutarci ad Aprile, così continuerò a vivere la nostra storia, nè più nè meno, quindi se lui si sta tirando indietro, me lo dica che io mollo tutto.
Ma quello che mi ha detto è che lui non si sta tirando indietro:
Non mi rimangio niente di quello che ti ho detto, di quello che provo per te e sono d’accordo, non voglio fare passi indietro neanche io, se continuiamo a sentirci è per vedere se il sentimento che c’è può essere applicato alla quotidianeità, ma per capirlo dobbiamo viverci e vederlo. Per questo mi sto trattenedo, perchè eravamo andati troppo oltre e prima di continuare ed essere certi, dobbiami consocerci e rallentare un po’. Io voglio conoscerti bene se devo costruire qualcosa con te, fermo restando i sentimenti. E le basi ci sono tutte, Caly, perciò ti chiedo di avere pazienza. Se per esempio io fossi uno stupido mondano e volessi andare qui e lì a festine e cenette snob e tu fossi un piccolo topino da biblioteca non adatta a quegli ambienti, come potremmo stare insieme? Passi un anno in cui tu cerchi di diventare mondana o io un topino, ne passino pure due stentati, al terzo ci lasceremmo o ci accomoderemmo su un placido affetto che non è cosa nè per te nè per me, non siamo da placidi affetti noi. Questo non è il nostro caso, grazie al cielo siamo simili in questo senso, ma è per dire che io devo capire queste cose e che se ho capito molto di te, non ho ancora capito tutto e per questo non posso darti tutto. Ciò non toglie che voglia darti tutto, ma non siamo ancora a quel punto, puoi accettarlo per ora? Questa era la mia richiesta, non un ultimatum”.

Posso accettarlo, ma se lui è pronto a combattere per me e per questa cosa, e posso accettarlo solo fino al prossimo incontro: se dopo quello lui continuerà ad voler tirare il freno, io mollo lui, mollo i freni, mollo i miei sentimenti al vento, che ne faccia di questi quel che piùgli aggrada:
Vuoi combattere per me Odisseo, o accetti passivamente la mia scelta anche se è negativa e ti ci adegui?
Sì che voglio combattere! Ma ti prego di non aspettarti che risponda “mi manchi” alle tue domande, perchè per me mandarti un messaggio con scritto “Il fatto che vieni a stare a Roma vuol dire tutto per me, perchè posso stare con te spesso e non sai quanto lo voglia”, vale per me più di mille “mi manchi”“.

Odissea. Mai nome fu più adeguato a definire una storia d’amore.

Annunci

49 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. in fondo al cuore
    Mag 15, 2013 @ 13:13:42

    Bè adesso il suo pensiero è chiaro…..almeno si è spiegato, e dal suo punto di vista non ha tutti i torti sul fatto di conoscervi meglio e più a fondo prima di partire in quarta……probabilmente ha più paura per se stesso di lasciarsi andare troppo presto, se lo esamini è bello e positivo quello che ti ha detto……quindi cerca di avere pazienza e di non esagerare fino a quando non lo rivedrai….poi decidi 🙂

    Rispondi

    • Calipso la Liberidea
      Mag 15, 2013 @ 13:37:55

      Non soquanto sia bello perchè non so se c’è qualcos’altro che nn mi ha detto, ma senza dubbio ha un suo perchè e si è spiegato, fila tutto liscio il suo comportamento. Quel che mi secca è il fatto che continuia a dirmi che non ha fatto passi indietro, ma sse fini a aun mese fa mi diceva di “ti amo e non ho dubbi” e ora ci va coi piedi di piombo e non lo dice e dice che quelche dubbio comunque ce l’h, anche se dice che nn è cambiato nulla, vuol dire che ha fatto passi indietro o no? non lo capisco

      Rispondi

      • in fondo al cuore
        Mag 15, 2013 @ 13:42:54

        probabilmente dice così perchè i suoi sentimenti non sono cambiati…..ma vuole essere più sicuro prima di manifestarli….e magari accorgersi che, frequentandovi, non siete compatibili…….l’impressione che ho avuto dal suo discorso è che ha paura di lasciarsi andare per timore di poter prendere una “batosta”……

    • Calipso la Liberidea
      Mag 15, 2013 @ 22:40:38

      Sei una persona saggia, e non che non lo avessi notato leggendo i tuoi commenti e il tuo blog, ma ora lo confermo. Perchè è in pratica questo il sunto di quello che lui ha detto: la siatuazione è confusa, visto quel che ci lega ma visto anche la precarietà del tutto, non si sbilancia finchè non siamo certi di quel che abbiamo tra le mani.

      Rispondi

  2. lajulz
    Mag 15, 2013 @ 13:32:30

    Alleluja a lui.
    Anche se la scusa del topo/mondano era lievemente banale e piuttosto pessima.
    La domanda principale però è: sei felice?

    Rispondi

    • Calipso la Liberidea
      Mag 15, 2013 @ 13:40:25

      No no non era una scusa, era un esempio, lui non è mondano neanche un po’ anzi è più topo lui i biblioteca che io, era per fare un esempio non è il nostro caso, forse mi sonoe spressa male. Voleva dire che in casi così distanti lui non crede che anche se un minimo di sentimento c’è si possa andare avanti troppo a lungo viste le personalità opposte.
      Non sono felice, no, è tutto in bilico, ma almeno so che pensa e che sta facendo e perchè lo fa, e questo mi aiuta a vedere le cose dalla giusta prospettiva e a capire come mi devo comportare.

      Rispondi

  3. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Mag 15, 2013 @ 14:06:43

    se son rose fioriranno…
    Tanto fino ad oggi non siete una coppia, solo 2 che si sentono telefonicamente… tutto qui…
    Ho un pensiero ma lo tengo tutto per me!!!!
    Baci bella…

    P.S. ricorda che meriti molto di più solo se lo vorrai tu…

    Rispondi

  4. Eli
    Mag 15, 2013 @ 14:24:35

    Carissima,
    allora, hai fatto benissimo a fare cio’ che hai fatto! Hai chiesto cio’ che volevi e mi sembra abbiate chiarito le vostre posizioni e trovato un compromesso! cosa succedera’ lo saprai solo quando vi vedrete. Io personalmente sono in disaccordo con cio’ che dice! una persona non si conoscera’ mai fino in fondo, ed i rapporti non si fanno a tavolino! conosco persone che sono mondane e topolini che convivono felicemente ed hanno storie soddisfacenti. Fanno cose separate ed hanno cose che fanno assieme. Il suo discorso e’ puramente dettato dalla paura di soffrire. Comprensibile, ma e’ una cosa che va accettata e che non puo’ essere prevenuta, fa parte della vita. Questa sua chiusura e’ solo paura di soffrire e di rimanere scottato, ed allora ritratta. Non c’e’ nulla da fare, ma, come ti dicevo, non e’ una cosa che c’entra con te, e’ solo una paura sua.
    La frase finale mi fa troppo ridere. Della serie ti posso mandare sms sdolcinati quanto mi pare, con frasi intense e amorevoli ma se mi chiedi se ti sono mancata, non ti rispondo? non ha senso….
    Cmq sei stata bravissima! 🙂
    Un abbraccio grande
    Eli

    Rispondi

    • Calipso la Liberidea
      Mag 15, 2013 @ 16:50:27

      No, ELi invece io su quello sono d’accordo,per lo piùperchè non ho mai provato interesse e un sentimento forte per persone troppo diverse da me e una mondana e innamorata della mondanità ha un carattere e una personalità opposti a una non mondana. Nel senso che sì c’ho provato attrazione e sì, anche affetto e forse c’è stato un qualche innamorametnto ma tutto moldo blando e si è asaurito subito, rispetto al tipo di sentimento che ho provato per qualcuno invece con le mie stesse lunghezze.
      Per ilr esto io non sono comunque disposta ad aspettare più di tanto: se dopo il prossimo incotnro lui è ancora indeciso ciao chiudo tutto per quanto possa ammazzarmi questa cosa, chiudo tutto lo stesso, per me già questa fasse di in certezza blanda è difficile da gestire, per quanto ora che me l’ha spiegata, almeno la capisco e non la fraintendo…

      Rispondi

      • Eli
        Mag 15, 2013 @ 19:44:51

        Hai ragione, mi sono spiegata male! io intendevo dire che cmq c’e’ sempre una componente imprevedibile nelle relazioni che in teoria funzionano, ma poi in pratica no. Per dire che e’ dura anche conoscendo tutto dell’altra persona (cosa che a mio parere e’ impossibile) prevedere come andra’.
        Si, aspettare non e’ facile e stare nell’indecisione neppure. Il mio metodo per cercare di vivermela al meglio, e’ quello di programmarmi tante cose da fare ed avere tanti obiettivi. Magari aiuta anche te!
        Un grande abbraccio!

      • Calipso la Liberidea
        Mag 15, 2013 @ 22:30:56

        Sì questo sì, nessuno può capire con certezza le relazioni proprie nè tantomeno le altrui, a parte i coliti 4 clichè ricorrenti e non sia mai che finisca un giorno per incanalarmi in questi, e sinceramente lo spero anche per te, che non ti capiti mai.
        Tu sei innamorata al momento?

  5. Emily
    Mag 15, 2013 @ 18:17:48

    Direi che la tua è stata un’ottima risposta. Ti auguro il meglio per questa storia 🙂

    Rispondi

  6. DeathEndorphin
    Mag 15, 2013 @ 18:36:54

    Sei stata bravissima a dirgli tutto quello che gli hai detto =)
    A me lui continua non piacere (e le sue mi sembrano risposte da paraculo) ma quella che sente il tono della voce mentre parla sei tu, così come sei tu quella che lo conosce meglio.
    Un abbraccione!!!

    Rispondi

    • Calipso la Liberidea
      Mag 15, 2013 @ 18:56:17

      Sì credimi c’pè molto di pià ma molto molto in lui e in questa storia, io chiaramente scrivo qua ben poco e il pià delle volte le cose che mi lasciano perplessa. Che ultimamente sono parecchie se devo essere sincera, ma ci stiamo conoscendo e gli do volentieri una seconda chance… anche perchè sono cotta, quindi…:p

      Rispondi

  7. E.
    Mag 15, 2013 @ 19:24:31

    Btava, hai davvero agito per il meglio e da persona saggia. Ora aspettiamo gli sviluppi! 🙂

    Rispondi

  8. 82sophie
    Mag 15, 2013 @ 20:11:29

    Tanto a Roma incontrerai un figo da paura che ti farà dimenticare Odisseo ed il suo “conosciamoci meglio” in 3..2..1

    XD

    Rispondi

  9. maga
    Mag 15, 2013 @ 20:25:21

    Bho. Mi pare il “posso rischiare tutto” contro l'”aspetta che adesso scendo”…
    Anche l’Odissea ha avuto la sua fine però… E poi c’è sempre il gusto di iniziare a leggere un nuovo libro!

    Rispondi

  10. Mohawk
    Mag 15, 2013 @ 21:59:33

    Ecco, sono arrivato tardi, Sophie mi ha anticipato.
    Volevo dire che per ora hai fatto bene a fare quello che hai fatto, poi se va bene con Odisseo tanto meglio, se dovesse andare male chissenefrega, Roma è più grande del tuo Burundi e troverai sicuramente un figo da paura perfetto per te.

    Rispondi

    • Calipso la Liberidea
      Mag 15, 2013 @ 22:35:44

      Ahahha non sono così fiduciosa e poi non mi sono mai piaciuti troppo i “fghii da paura”, sono più per i tenebrosi e solitari magari col chiodo di pelle, anticonformisti, strani e intelligenti e con un libro di Bukowski in saccoccia 😉
      Ma comunque ho abbastanza occhi solo per Odisseo al momento…almeno fino al prossimo incontro, poi qui te lo dico qui te lo confermo, se avesse ancora dubbi io chiudo

      Rispondi

      • Mohawk
        Mag 15, 2013 @ 22:41:05

        Ma tutto è relativo! (mi sa che l’ha già detto qualcun’altro)
        Se il tuo figo da paura è tenebroso, solitario e col chiodo in pelle allora troverai quello.
        Pensa, magari esiste anche qualcuno al mondo che ritiene me un figo da paura!!
        E comunque devi avere più fiducia in te, sei una bella ragazza e non ti manca proprio niente per trovare l’uomo giusto.

      • Calipso la Liberidea
        Mag 15, 2013 @ 22:43:39

        Tua moglie ti ritiene sicuramente un figo da paura! Insomma suoni, declami libri tosti e hai una moto che non guidi! Che vuoi di +?!
        Purtroppo nel mio passato ci sono solo esperienze negative che non mi spingono a essere positiva sulla possibilità di essere innamorata e felicemente ricambiata…

      • Mohawk
        Mag 15, 2013 @ 22:48:06

        Vedrai che troverai presto un uomo che si innamorerà pazzamente di te!
        E se proprio non lo trovi fammi un fischio, che arrivo io ad innamorarmi di te! 🙂

      • Calipso la Liberidea
        Mag 15, 2013 @ 22:59:16

        Tu sei innamrato e occupato io voglio l’esclusiva che ti credi 😉 Magari mi andasse bene! Non so neanhc eche vuyol dire quando ti va bene,,,,

  11. grimilde79
    Mag 16, 2013 @ 04:34:57

    Io appoggio la nostra Sophie 🙂

    Rispondi

  12. lucasette
    Mag 16, 2013 @ 05:55:28

    Non c’è cosa più triste e dolorosa per una persona innamorata che il vedersi NON ricambiata. L’amore non ha alcuna educazione, gestisce il compromesso in modo sui generis, banalizza e esalta solo quello che lo aiuta a raggiungere la fonte della sua natura arrogante e dolcissima. In quello che ti ha detto Ulisse non c’è traccia di tutto questo. Mi dispiace.

    Rispondi

  13. tramedipensieri
    Mag 16, 2013 @ 12:03:20

    Mi spiace che tu non stia serena…
    Questa paura di perderlo, tanto gli vuoi bene….non vorrei finisse per “soffocarlo e soffocarti”.
    Penso che tu debba impegnare un pò per distrarti. Non è facile…e lo so…però vista dal di fuori…mi viene da dire così.

    Rispondi

    • Calipso la Liberidea
      Mag 16, 2013 @ 14:04:24

      be’ non èsolpa di Odisseo se passo otti così torrmentate, lui è solo la causa scatenante… la serenità che mi aveva dato nei mesi scorsi è andata quasi sel tutto èpersa e sono ricominciati gli attacchi dei demoni e gli incubi…

      Rispondi

  14. Caterina Vetrano
    Mag 18, 2013 @ 11:10:25

    la voglia di Conoscersi non è condizionata dal tempo che scorre… ma dalla volontà di volerlo fare. … la “leggerezza” con cui si vivono le situazioni anche le piu’ pesanti è lo strumento che indirizza alla CONOSCENZA di se e dell’altro: :o)
    Sembro categorica ma… sopravvivere non è un rapporto, firmare compromessi non crea un rapporto… vincola ad un rapporto per costrizione. Le smussature di attegiamenti, pensieri, e modi sono legate alla voglia di conoscersi senza quantificare il tempo che serve. Assurdo dirlo ma la Libertà reciproca in un rapporto è fa fiducia che si ha in se stessi in primis per poterla trasmettere all’altro. Non so se mi sono spiegata… a volte la mia mente è contorta… :o) ciao Calipso.

    Rispondi

    • Calipso la Liberidea
      Mag 18, 2013 @ 13:27:41

      Mmh non lo so neanche ios e ti sei spiegata. Intendi che la fiducia in me stessa deve essere il primo scalino da realizzare, coscchè Odisseo posso bearsene e forse aver maggior sicurezza nel lasciarsi andare e costruire qualcosa?

      Rispondi

      • Caterina Vetrano
        Mag 18, 2013 @ 13:32:44

        non fiducia… Stima, sei qualcuno. non dimenticarlo… e sei qualcuno non “comune” Puoi anche non fidarti di te stessa in alcuni casi ma non smettere di stimarti mai. diventi carne da macello… :o)

      • Calipso la Liberidea
        Mag 18, 2013 @ 13:34:54

        Sei saggia, hai colto il punto: non mi stimo molto…

      • Caterina Vetrano
        Mag 18, 2013 @ 13:46:43

        La dipendenza da qualcosa che a tutti i costi vogliamo crea assuefazione, e fossilizzazione… la pressione fa scattare la molla… è successo a me… nemmeno me ne sono accorta. credimi. succede sempre. :o)

      • Calipso la Liberidea
        Mag 18, 2013 @ 14:00:43

        Ma io generalmente non i lascio andare così, sono molto settaria, se capita di voler molto bene a qualcuno o di “scegliere” questo qualcuno come qualcuno da frequentare e da far entrare nella mia vita è cosa rarissima e se lo faccio è perchè è in qualche modo una persona speciale. Salvo poi, immprovvisamnte, realizzare che non era così speciale che anzi, ha gli atteggiamenti identici alle persone che depreca

      • Caterina Vetrano
        Mag 18, 2013 @ 14:04:33

        mica sono tutti “intelligenti ” come te…. l’intelligenza è un qualcosa che si ha anche se non si ha cultura… (visto che gli intelligenti si dicono essere intelligenti in quanto “colti” )

      • Calipso la Liberidea
        Mag 18, 2013 @ 14:08:42

        eheheh Giusto!

      • Caterina Vetrano
        Mag 18, 2013 @ 14:19:29

        attegiamento positivo… :o) è un inizio… il sorriso è un inizio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 107 follower

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Biobioncino's Blog

Andare avanti nella propria quieta disperazione

Musa Di Vetro

Quel luogo è sempre da un'altra parte

Bisogna prendere le distanze...

4 dentisti su 5 raccomandano questo sito WordPress.com

Francesco Nigri

Passionate Life and Love

i discutibili

perpetual beta

VAstreetFrames

Street photography and portraits

Gianvito Scaringi

Idee, opinioni, reblog e pensieri spontanei

silvianerixausa.wordpress.com/

Silvia Neri Contemporary Art's Blog

Cosa vuoi fare da grande?

Il futurometro non nuoce alla salute dei vostri bambini

Personaggio in cerca d'Autore

Un semplice spazio creativo.

LES HAUTS DE HURLE VALENCE

IL N'Y A PAS PLUS SOURD QUE CELUI QUI NE VEUT PAS ENTENDRE

Kolima - Laboratorio di tatuaggio siberiano

Un corpo tatuato è un libro misterioso che pochi sanno leggere

Menomalechenonsonounamucca

Trent'anni e una vita che non vedo. Allora la metto a nudo, completamente, me stessa e la mia vita, in ogni suo piccolo, vergognoso, imperativo dettaglio, come se avessi una web cam sempre accesa puntata addosso. Svendermi per punirmi e per rivelarmi completamente al mondo, svelare le mie inadempienze come la laurea che non riesco a prendere e i kili da perdere, nella speranza che sia il mondo a vedere quel che io non vedo in me. Un esperimento che sarà accompagnato da foto e cronache dettagliate e che durerà un anno, il 2013 dei miei 30'anni. Se il mondo non vedrà niente neanche così, chiuderò tutto....

ial.

Just another WordPress.com site

The Well-Travelled Postcard

A travel blog for anyone with a passion for travelling, living, studying or working abroad.

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: