Ambarabà ciccì cocò, queste palle a chi le do

Vabbè, non parliamo troppo di palle che io sono quella che alla domanda dell’amico di zio “Che si dice nel Burundi?” ho risposto: “Le solite cose“. Quindi proprio di palle non ne so io, e non ne ho. Ma è pur vero che sono tenuta ad averle solo in un semi-senso simbolico, in quanto io sono femminuccia e delle palle non so che acciderboli farmene.
O meglio, lo saprei anche che acciderboli farmene… mmhh… Rivediamo la cosa: “… che io sono femminuccia e le palle non devo averle giacchè ho la vagina al posto di queste“. Ecco, così va meglio.

Il problema è tutto del genere maschile qua: io non riesco proprio a capire perchè , a un certo punto, sembra che i maschi perdono le palle. Gli si sgonfiano proprio, puoi vederne quasi il decorso da salsicciotto a fagiolino rinsecchito, oppure li smettono e li dimenticano a bordopiscina e se ne vanno in giro per il mondo senza pendolo.
No no, non sono incazzata, sono rassegnata.
Facciamo un esempio? Vediamo…. un esempio a caso, eh, per esempio… ah, ecco, Odisseo! Vedete com’è casuale la cosa?
Odisseo ha sempre avuto palle grosse come noci di cocco e pisellino come il tronco dell’albero delle noci di cocco. E ora mi ritrovo con un burattino vuoto, che va indirizzato nelle corversazioni e che mette il muso per un nonnulla, che sospira come una bambino a cui hanno rubato il Power Ranger preferito e che chiude piccato le conversazioni come una verginella smaccata.
Non è in grado di dire più niente che abbia una qualche profondità o che esprima un qualche legame tra noi, parla solo di castronerie e del lavoro o dell’Università. E poi parlo io e non ottengo mazze, nè cuori, ori o spade!
Che diavolo devo fare? Se continuiamo così, ci manderemo presto a cagare a vicenda.

E’ tardi e sono stanca, quindi non starò qui a parlarne approfonditamente anche perchè non vedo come la cosa possa essere di una qualche utilità al mondo, a questo blog o a me. Veramente a me di una qualche utilità in effetti lo sarebbe, ma facciamo finta di no che non ho tempo di approfondire la cosa.

Comincio a non sapere più che cavolo dire a Odisseo, e sparo cazzate non dissimili di quelle che sparo quando non sono a mio agio e cerco di essere chi non sono. Mi spaventa perchè comincio a non essere più me stessa con lui!
Me ne sono accorta oggi che mi ha chiamata Charles (lo chiameremo così, molto english e aristocratico, che gli si addice). Charles è un ragazzo del nord italia, ingegnere energetico, di famiglia alto-borghese, che ho sentito per diversi anni e ora sento meno, ma a cui voglio un bene dell’anima e per cui ho provato anche una qualcerta attrazione, seppur anni fa. Abiamo riso e parlato epr un’ora e non sono stata mai csì sollevata di poter essere me stessa, di parlare di qualsiasi cosa, di ridere liberamente senza tema di non poterlo fare, di sparare cazzate, di essere seguita da silenzi tesi e imbarazzanti, di perdere la sua stima o il suo affetto…

Okkei. Mi sono addormentata sulla tastiera, cammianre  e perdersi nell’afa primaverile romana, è sfiancante!
In realtà non riesco neanche a rileggere quindi se ho scritto cazzate amen, la seconda parte sarà meno sonnombilea, prometto su Obi Wan Kenobi, ma ora mi ficco a letto.

Annunci

16 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Mohawk
    Mag 04, 2013 @ 07:39:02

    Che dire, forse sta solo attraversando un periodo un po’ strano anche lui, non per forza ogni suo comportamento lo devi riferire al rapporto che ha con te, magari è scoglionato (a proposito di palle) per qualche problema al lavoro o all’univerità, non per forza perchè non ha più niente da dire a te in quanto Calipso.
    Non so se mi sono spiegato.

    Rispondi

    • Calipso la Liberidea
      Mag 04, 2013 @ 09:07:07

      Ti sei spiegato e hai ragione, credo sia una cosa del genere, o almeno spero perchè già stamattina era più tranquillo… certo che voi maschi pare davvero stiate in fase ciclo pre-ciclo perenne altro che noi!
      ps, complimenti per essere arrivivato a fine post, l’ho scritto con gli occhi chiusi in pratica…

      Rispondi

  2. Punto e virgola G.
    Mag 04, 2013 @ 09:15:00

    Ma quindi, a parte questa sua recente mancanza di palle, come va fra voi due? Ero rimasto al 70xcento…!

    Rispondi

    • Calipso la Liberidea
      Mag 04, 2013 @ 10:28:11

      Sicuramente abbiamo fatto dei passi indietro, non siamo nell’intimità che c’era prima, come ho scrittp nell’ultimo articolo è tutto in stand by. Non credo chelui sia preso come prima e io non sono sicura che mi stia bene questi suoi giri di testa e ripensamentoi. Chiariamoci: se tus ei innamorato non dici mica cazzate come il 70% e tira e molla e vediamo e pensiamo e i problemi e la distanza. Sei rpeso sei felicie e ti fai il culo per farlo funzionare perchè hai una marcia on più, o sbaglio? Se lui non lo fa temo non gli piaccia del tutto, non sia convinto.
      Per ora ci sentiamo e cerchiamo di consocercie di vedere come prosegue giorno per giorno almeno finchè non ci rivedremo. Ma non ci credo + molto, faccio male?

      Rispondi

      • Punto e virgola G.
        Mag 04, 2013 @ 11:17:07

        No, fai bene. Da come racconti direi che l’interessamento da parte sua è scemato in maniera evidente… A questo punto comincia a dare meno anche tu.

      • Calipso la Liberidea
        Mag 04, 2013 @ 11:28:48

        Per forza,anche se non è facile io sono coinvolta abbastanza, ma mi devo tutelare. Te come va invece con la tua lady?

      • Punto e virgola G.
        Mag 04, 2013 @ 11:38:27

        Tutto ok… D’altronde una relazione è fatta di alti e bassi… E questo ovviamente devi metterlo in conto anche tu; anche se uno che dice 70xcento è da picchiare e basta.
        (A meno che non l’abbia fatto per provocarti…)

      • Calipso la Liberidea
        Mag 04, 2013 @ 12:56:00

        No, ti assicuro non era una provocazione, ma credo che volesse intendere che sono innamorato di te ma non abbastanza da sentirci una coppia. Credo. Cmq resta un’uscita infelice e non sono disposta a passarci sopra, perciò sto facendo dei passi indietro anche io…:(
        MA da quanto state insieme?

      • Punto e virgola G.
        Mag 04, 2013 @ 13:32:26

        A Luglio sono 5 anni!
        Beh, fai assolutamente bene a non volerci passare sopra, e ad aver rimesso in discussione il tutto!

      • Calipso la Liberidea
        Mag 04, 2013 @ 14:16:56

        Eh am non avrò mai i cinque anni che hai tu, quindi non so quanto faccia bene. Dovrei capire e non mettere ulteriori dubbi

  3. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Mag 04, 2013 @ 09:21:47

    i momenti no li hanno tutti…
    Ma, non pensarci troppo… che a te il troppo pensare fa male…
    Tanto da qui al vostro prossimo incontro tante cose possono cambiare ,,,
    e, poi vedrai che fare con Odisseo o meno.
    Baci bella

    Rispondi

  4. Valentina Luberto
    Mag 04, 2013 @ 17:33:35

    Tu non dovresti avere le palle e, nonostante quello che dici, secondo me ce le hai. Io non so molto di te, ancora no, ma rimedieremo, ma conosco almeno un paio di cose per cui qualcun altro si sarebbe anche fatto fuori. Tu no, hai continuato a combattere e ad andare avanti. Quindi, SOLO IN SENSO FIGURATO TU HAI LE PALLE 🙂
    Odisseo, invece ha il ciclo, come la mettiamo? 😛

    Rispondi

  5. Calipso la Liberidea
    Mag 07, 2013 @ 13:05:34

    Sì be’ ormai lo so per certo che anche gli uomini hanno la fase premestruale, ma acuta proprio eh! Devo solo imparare a gestirla!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 107 follower

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Biobioncino's Blog

Andare avanti nella propria quieta disperazione

Musa Di Vetro

Quel luogo è sempre da un'altra parte

Bisogna prendere le distanze...

4 dentisti su 5 raccomandano questo sito WordPress.com

Francesco Nigri

Passionate Life and Love

i discutibili

perpetual beta

VAstreetFrames

Street photography and portraits

Gianvito Scaringi

Idee, opinioni, reblog e pensieri spontanei

silvianerixausa.wordpress.com/

Silvia Neri Contemporary Art's Blog

Cosa vuoi fare da grande?

Il futurometro non nuoce alla salute dei vostri bambini

Personaggio in cerca d'Autore

Un semplice spazio creativo.

LES HAUTS DE HURLE VALENCE

IL N'Y A PAS PLUS SOURD QUE CELUI QUI NE VEUT PAS ENTENDRE

Kolima - Laboratorio di tatuaggio siberiano

Un corpo tatuato è un libro misterioso che pochi sanno leggere

Menomalechenonsonounamucca

Trent'anni e una vita che non vedo. Allora la metto a nudo, completamente, me stessa e la mia vita, in ogni suo piccolo, vergognoso, imperativo dettaglio, come se avessi una web cam sempre accesa puntata addosso. Svendermi per punirmi e per rivelarmi completamente al mondo, svelare le mie inadempienze come la laurea che non riesco a prendere e i kili da perdere, nella speranza che sia il mondo a vedere quel che io non vedo in me. Un esperimento che sarà accompagnato da foto e cronache dettagliate e che durerà un anno, il 2013 dei miei 30'anni. Se il mondo non vedrà niente neanche così, chiuderò tutto....

ial.

Just another WordPress.com site

The Well-Travelled Postcard

A travel blog for anyone with a passion for travelling, living, studying or working abroad.

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: