– 2 giorni a Odisseo + Fare + Stare

Piove.
Ma perchè diavolo piove sempre? Siamo in Aprile, il mese della primavera, della fioritura dei ciliegi, il mio mese e che fa? Piove.
Non che in altre circostanze la pioggia non mi abbia resa molto felice et contenta, ma in questi giorni sta abbastanza scazzando. Primo perchè devo fare mille cose e devo potermi muovere liberamente senza dover fare scongiuri perenni contro un’eventuale influenza, secondo perchè mi costringe a portare da Odisseo anche il cappotto il che apre tutta una serie di nuove questioni su cosa mettere o levare dalla valigia.
Sì, sto sclerando. E’ che… 2 giorni! Dopo 6 mesi e una settimana io, dopodomani starò con Odisseo. Dove per “stare” si intente “stare lì, insieme, con”, “permanere nelle vicinanze”, e non “stare” nel senso di “maschio e femmina uniti in qualcosa”, ok?
Perchè non penso a quello, non lo penso affatto io non penso che tra me e Odisseo scocchi una qualche scintilla e io possa piacergli e lui possa … insomma, tutto chiaro, no? Perchè tutto quello che voglio, tutto quello che penso, tutto quello che spero è che possiamo star bene e divertirci e che lui non sia nervoso e non stia pensando di aver fatto un enorme errore a scendere in cotanta intimità con me nonostante non mi avesse mai vista. Perchè ora che stiamo per vederci, ora che non solo c’è una data che scade tra 52 ore circa, tutto sembra assurda e irreale, tutto sembra difficile e innaturale. Tutto sembra troppo bello per essere vero e per essere vero PER ME!
Sclerando.

Apparte ciò, devo fare mille cose ancora e sto invece gingillandomi qui.
Tra le cose da comprare mi manca una borsa decente, che l’altra mi s’è rotta e una sciarpetta primaverile che le ho tutte invernali, ma anche se non li trovo amem , mi arrangerò. Quello che invece ho disperato dal trovare oramai, è il talco specifico per scarpe e piedi che usavo sempre quando ero in casa all”Università e che qui, nel Burundi, pare non sappiano cosa sia, e un burrocacao normale.
Sì, avete capito bene. Da queste parti trovare un burrocacao classico è impossibile. Neanche il Labello quello azzurro hanno! Però hanno in Labello al mango, ma che vuoi che me ne faccia del Labello al mango io?! Insomma io sto sclerando e loro mi propinano un burrocacao al mango?! Ah ma hanno quello perlescente, e di tutti i colori perlescenti esistenti, anche, che neanche fossimo a Hollywood: perlescente rosa, perlescemte magenta, perlescente bianco, perlescente dorato, perlescente pesca. E hanno il burrocacao di Hannah Montana. Non so se è solo firmato Hannah Montana o se è quello che usa Hannah Montana, non lo so e non me ne sbatte, francamente, un’accidenti di niente. Ma se volete il burrocacao di Hannah Montana, potete venire nel Burundi che  l’abbiamo, vi raccomando.
Quindi ho dato fondo al mio pattume di rimasugli di burrocacai dimenticati e questo è quello che uscito fuori dalla ricerca:
Immagine

Immagine

Immagine

  1. Un Labello perlescente rosa;
  2. Un labello Gold Shine dorato (sì sì, me li ero scordati, li usavo d’inverno all’università al posto dei lucidalabbra, ok? be’ tutti hanno avuto un periodo glamour, no?!);
  3. Un burrocacao neutro, ma profumatissimo;
  4. Un leocrema al cioccolato;
  5. Un Labello alla ciliegia che colora le labbra di… be’ ciliegia;
  6. Un lucidalabbra roll-on anni novanta alla mela verde, risalente alle mie scuole medie;
  7. Un altro lucido (di quelli con la boccetta in vetro e la palletta che girava sulle labbra, avete presente?) risalente alla II Guerra mondiale, al limone e con i glitter che se metto credo mi cadranno le labbra, ma sono i miei primi lucidi non ho cuore di gettarli;
  8. Un astuccio con dei diademi di Sailor Moon e delle guerriere sailor sempre risalente alle scuole medie. Mah.

Credo userò quello neutro e il Labello alla ciliegia per Odisseo, il resto lo rificco nel cassetto del passato, chissà che non servano un giorno, compresi i diademi di Sailor Mars e company, ovviamente.
Per il resto mi porto sia cappotto che trench (anche se il trench mi sta di cacca perchè sono grassa), onde evitare sorprese dal tempo, ma non rinuncio alla gonna, ciccia o no, pioggia o no.

Sono nervosa. Credo anche lui sia nervoso. Siamo nervosi. Come risolviamo questa cosa. Tocca a me credo, creare una situazione di serenità e rendere l’atmosfera leggera. Lo so che toccherà a me. Ma non so come fare.Come faccio?
Non lo so ancora ma qualcosa dovrò fare. Fare fare stare fare stare stare fare. Sclerare.
Lo so non toccherà solo a me fare e stare, ma soprattutto toccherà a me. Dobbiamo ricreare l’intimità che c’è per telefono e quindi. E quindi non so come diavolo fare a stare con lui e essere i me e lui di sempre. Ma se tutto va a scatafascio perchè non riusciamo a ritrovare il NOI dal vivo, sarebbe terribile.
Ora devo andare, devo andare a scegliere film idioti americani che mi tengono compagnia mantre mi delpilo. Considerato che la superficie del mio corpo è potenzialmente infinita forse non finirò mai di depilarmi e non potrò andare mai da Odisseo.
Ecco come mettere un fine agli scleramenti.

Annunci

30 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. meo..... laura
    Apr 03, 2013 @ 09:31:16

    sii solo te stessa………….in bocca al lupo calipso………………..meo

    Rispondi

  2. alexiel80
    Apr 03, 2013 @ 09:56:47

    Mi hai fatto venire l’ansia…respiraaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    Rispondi

  3. 82sophie
    Apr 03, 2013 @ 10:49:23

    Ahahahah sclero assoluto!
    Calmati!!!
    Come fai ad aggiornarci quando sarai lì? tipo “sta andando tutto benissimo!!!” “ci amiamo alla follia!!” “è più fico dal vivo che in foto!!!”

    Rispondi

    • Calipso la Liberidea
      Apr 03, 2013 @ 10:51:03

      sehhh magari prevedo + un “help help va tutto a scatafascio lo amo ma non mi vuole ora mi suicido con i dolci!” Tipo così… non potrò aggiornare da lì, temo, anche perchè lui non sa di questo blog… dovrete aspettare che torni…

      Rispondi

      • 82sophie
        Apr 03, 2013 @ 10:52:37

        dammi almeno un indizio su facebook! tipo voti: 6 se è tutto normale, 8 se va benissimo, 10 se non vuoi più tornare… 2 se non si è presentato alla stazione…
        scherzo ahahahahah!

      • Calipso la Liberidea
        Apr 03, 2013 @ 10:54:35

        Mi ha detto oggi che arriverò in anticipo di mezz’ora alla stazione. Sembrava nervoso mi ha chiesto cosa vogliamo fare dopo se andare a mangiare… dio immagino di sì cosa dovrei fare come lo vedo???

      • 82sophie
        Apr 03, 2013 @ 10:56:55

        se arrivi a ora di pranzo/cena, andate a mangiare… così in un luogo pubblico sciogliete la tensione. io mi sentirei meno in imbarazzo rispetto ad andarcene dritti a casa sua

      • Calipso la Liberidea
        Apr 03, 2013 @ 10:57:51

        ma dobbiamo posare le valige e lui dice che per quell’ora sarà tutto pieno… uff mi inventarò qlc dovrò inventarmi un sacco di cose temo

      • 82sophie
        Apr 03, 2013 @ 10:58:40

        ma girate a piedi? le valigie non possono stare nel bagagliaio?

      • Calipso la Liberidea
        Apr 03, 2013 @ 11:11:22

        no siamo a piedi, quiondi andremo a aposarle e poi non voglio andare a mangiare da qualche parte preferisco qualcosa di + informale se è bel tempo che ne so un panino e magari se faccio i brownies li porto e mangiamo da qualche parte capito c’è meno impostazione

  4. Martina
    Apr 03, 2013 @ 11:10:51

    Scusa ma l’ultimo pezzo mi ha fatto troppo ridere… Manca poco finalmente!

    Rispondi

  5. ゚・❤ EleOnora ❤・゚
    Apr 03, 2013 @ 12:24:44

    O.o
    mi hai fatto esaurire…

    Rispondi

  6. valentina *
    Apr 03, 2013 @ 13:40:40

    Come devo fare con te? 😀
    Se Odisseo ti lascia scappare è un idiota e, in quanto tale, sarebbe bene che sparisse 😛
    MA… perché c’è un MA 😛 NON andrà così perché, secondo me, a lui piacerai 🙂
    Tu oggi e domani devi solo stare tranquilla, lo so che chiedertelo è come chiedere a una stella di non brillare, ma devi promettermi che ci provi.
    Cosa fare quando lo vedi?
    Niente, lascia fare alle tue sensazioni, incontralo, sorridi e abbraccialo se ti va, gli abbracci non hanno mai fatto male a nessuno.
    Cosa fare appena dopo essersi incontrati?
    Andate a mangiare una bella pizza *__* e se vedi che lui è simpatico proponigli di prendere due pizze diverse e di scambiarvene metà, è carina come idea e se lui è simpatico la prenderà simpaticamente. Se non è simpatico, come prima: che sparisca!
    Poi, porta delle magliette in cotone a maniche lunghe se porti anche il cappotto, oppure delle magliette aperte in filo da mettere sopra, ma, questo è importante, porta cose con cui ti senti a tuo agio, è importante che tu stia comoda 🙂
    Ricorda che essere femminile non significa necessariamente essere una modella, lo si è con piccoli dettagli, con un bel sorriso, con un modo di fare aggraziato, con una bella conversazione e queste sono tutte cose che tu hai 🙂
    Il lucidalabbra alla ciliegia mi piace tanto 🙂 ma spero tu non debba usarlo :DDD
    Infine: assolutamente sì alla gonna!
    Per adesso può bastare, il resto te lo dico a voce 😛
    Baciotti a teeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee… 🙂

    Rispondi

  7. Mohawk
    Apr 03, 2013 @ 17:08:40

    Tranquilla, tutto diventerà naturalissimo dopo il primo minuto, come se vi conosceste da una vita. E se è una bella persona saprà farti stare bene.
    Tu pensa solo a divertirti.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 107 follower

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Biobioncino's Blog

Andare avanti nella propria quieta disperazione

Musa Di Vetro

Quel luogo è sempre da un'altra parte

Bisogna prendere le distanze...

4 dentisti su 5 raccomandano questo sito WordPress.com

Francesco Nigri

Passionate Life and Love

i discutibili

perpetual beta

VAstreetFrames

Street photography and portraits

Gianvito Scaringi

Idee, opinioni, reblog e pensieri spontanei

silvianerixausa.wordpress.com/

Silvia Neri Contemporary Art's Blog

Cosa vuoi fare da grande?

Il futurometro non nuoce alla salute dei vostri bambini

Personaggio in cerca d'Autore

Un semplice spazio creativo.

LES HAUTS DE HURLE VALENCE

IL N'Y A PAS PLUS SOURD QUE CELUI QUI NE VEUT PAS ENTENDRE

Kolima - Laboratorio di tatuaggio siberiano

Un corpo tatuato è un libro misterioso che pochi sanno leggere

Menomalechenonsonounamucca

Trent'anni e una vita che non vedo. Allora la metto a nudo, completamente, me stessa e la mia vita, in ogni suo piccolo, vergognoso, imperativo dettaglio, come se avessi una web cam sempre accesa puntata addosso. Svendermi per punirmi e per rivelarmi completamente al mondo, svelare le mie inadempienze come la laurea che non riesco a prendere e i kili da perdere, nella speranza che sia il mondo a vedere quel che io non vedo in me. Un esperimento che sarà accompagnato da foto e cronache dettagliate e che durerà un anno, il 2013 dei miei 30'anni. Se il mondo non vedrà niente neanche così, chiuderò tutto....

ial.

Just another WordPress.com site

The Well-Travelled Postcard

A travel blog for anyone with a passion for travelling, living, studying or working abroad.

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: