Il Capodanno di Calipso

Oggi parte il mio percorso, a metà gennaio del 2013. Oggi è il Capodanno di Calipso.

Non so dove mi porterà, questo blog, magari è una gran scemata e non leggerà nessuno le mie farneticazioni. Ma serve a me, stare qui, a un tiro di schioppo dal mondo e lasciare che il mondo mi veda, permettergli di farlo quantomeno, di vedermi a 360°. Sono una stupida se la cosa mi elettrizza? Se la possibilità di definirmi finalmente, del tutto e senza remore o coperte mi fa sentire speranzosa e viva? Forse.
Ripeto, è molto probabile che non servirà a niente, ma sono qui, sto mettendomi in gioco, sto componendo, camminando, lasciando una traccia di me e lasciar tracce non è segno di vita, alterare le cose non significa esserci?
Anche se chi leggerà penserà che sono una cretina infinita, comunque lo penserà. Comunque sboccerà questo pensiero nella sua mente, un pensiero destinato a me, un pensiero che non sarebbe nato senza queste righe, senza questo blog, senza di ME.

Sentirsi così è il primo passo per essere o è niente? Non lo so. Fatemi questa domande il 31 dicembre 2013 e saprò rispondervi.

Immagine

Annunci

8 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. elisabettapendola
    Gen 15, 2013 @ 16:19:46

    ehi, ciao 🙂

    Rispondi

  2. grimilde79
    Gen 16, 2013 @ 05:40:10

    Il primo passo l’hai fatto aprendo questo posto. Scegliendogli un nome, descrivendoti.
    E ora sei qui. A scriverci di te.
    A cercare di trovare il bandolo della matassa e di ritrovare te stessa.

    30 anni, per me, sono stati il punto di partenza del cambiamento.

    Non mollare, Calipso. il primo passo è fatto.

    Rispondi

    • Calipso la Liberidea
      Gen 16, 2013 @ 10:19:43

      Sai che lo penso anche io che questo blog potrebbe davvero essere il primo passo verso qualcosa lo sblocco definitivo? Anzi non lo penso, lo sento proprio, tanto quanto sento la necessità di scrivere tutto.
      Grazie del sostegno Grimilde, spero di riuscire a non mollare per la prima volta nella mia vita…

      Rispondi

  3. stelioeffrena
    Mar 03, 2013 @ 23:46:14

    Ehi ma Calipso la Liberidea si è disattivata?

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 107 follower

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Biobioncino's Blog

Andare avanti nella propria quieta disperazione

Musa Di Vetro

Quel luogo è sempre da un'altra parte

Bisogna prendere le distanze...

4 dentisti su 5 raccomandano questo sito WordPress.com

Francesco Nigri

Passionate Life and Love

i discutibili

perpetual beta

VAstreetFrames

Street photography and portraits

Gianvito Scaringi

Idee, opinioni, reblog e pensieri spontanei

silvianerixausa.wordpress.com/

Silvia Neri Contemporary Art's Blog

Cosa vuoi fare da grande?

Il futurometro non nuoce alla salute dei vostri bambini

Personaggio in cerca d'Autore

Un semplice spazio creativo.

LES HAUTS DE HURLE VALENCE

IL N'Y A PAS PLUS SOURD QUE CELUI QUI NE VEUT PAS ENTENDRE

Kolima - Laboratorio di tatuaggio siberiano

Un corpo tatuato è un libro misterioso che pochi sanno leggere

Menomalechenonsonounamucca

Trent'anni e una vita che non vedo. Allora la metto a nudo, completamente, me stessa e la mia vita, in ogni suo piccolo, vergognoso, imperativo dettaglio, come se avessi una web cam sempre accesa puntata addosso. Svendermi per punirmi e per rivelarmi completamente al mondo, svelare le mie inadempienze come la laurea che non riesco a prendere e i kili da perdere, nella speranza che sia il mondo a vedere quel che io non vedo in me. Un esperimento che sarà accompagnato da foto e cronache dettagliate e che durerà un anno, il 2013 dei miei 30'anni. Se il mondo non vedrà niente neanche così, chiuderò tutto....

ial.

Just another WordPress.com site

The Well-Travelled Postcard

A travel blog for anyone with a passion for travelling, living, studying or working abroad.

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: